8 apr 2020

Emergenza COVID19

E' passato quasi un mese dal DPCM "Cura Italia" con il quale per motivi di contenimento della diffusione del CoronaVirus si è deciso di procedere alla chiusura di tantissime attività produttive. 
Ad oggi, purtroppo, con una situazione sociale esplosiva, ancora nessun euro è stato erogato in favore delle imprese, degli autonomi, dei dipendenti e questo Governo, quotidianamente ormai, sceglie di non adottare provvedimenti concreti e scegli di prendere per i fondelli il popolo italiano.
L'ultima trovata di Conte il "più poderoso provvedimento nella storia della Repubblica", nel quale elargiscono alle imprese italiane solo ed esclusivamente prestiti bancari che dovranno restituire nei prossimi anni e nemmeno a costo zero. Il ministro Patuanelli lo spaccia come il provvedimento "più ampio in Europa".
In Germania e in quasi tutti gli altri Paesi dove ci sono Governanti capaci, gli aiuti sono concreti ed erogati in tempi rapidissimi. Soprattutto, vengono erogate somme a fondo perduto che consentono a chi in difficoltà di superare questa drammatica fase.
Da Noi, in Italia, ci si perde tra l'incapacità e i mille rivoli di una burocrazia che in questa particolare momento storico andrebbe totalmente abolita. Ma, forse, complicare le cose è la scelta di chi non vuole aiutare concretamente i Cittadini italiani. 

L’Italia ha bisogno di provvedimenti seri e concreti, e ne ha bisogno subito. Ne va della vita e del lavoro di decine di milioni di nostri connazionali.



Il Blog di Leonardo Trento © Tutti i Diritti riservati - 2020. Powered by Blogger.