6 giu 2011

Completato il lavoro di recupero della costa a Cariati

Tutela della costa, completati i lavori di ripascimento della spiaggia. Scongiurato l’insabbiamento del porto. Portate a termine le opere di salvaguardia del litorale, grazie al finanziamento provinciale di 200 mila euro intercettato dall’esecutivo Sero due anni fa. Avviata, inoltre, la pulizia meccanica e manuale della spiaggia. Cariati, Bandiera Blu 2011, è già pronta ad accogliere i turisti.

E’ quanto dichiara il consigliere comunale di “Viviamo Cariati – Insieme” nonché assessore provinciale all’Urbanistica, Leonardo Trento, nel corso di un’intervista rilasciata a www.cariativacanzealmare.it.

"Abbiamo effettuato – ha detto – un corposo lavoro di recupero di diversi tratti di arenile lungo l’intero territorio comunale. Il lavoro principale – ha spiegato Trento – era quello di dragare la trappola posta a nord del Porto, che è stata realizzata per evitare l’insabbiamento della rada. Con lo stesso finanziamento, grazie ad un virtuoso ed oculato utilizzo delle risorse, siamo riusciti ad attivare le procedure che ci hanno consentito il recupero di altri tratti di arenile ed il completamento dell’opera di tutela della costa attraverso la costruzione di ulteriori pennelli a mare. Oggi, dopo il lavoro intrapreso negli ultimi cinque anni dall’Amministrazione SERO – prosegue Trento – siamo arrivati a completare il ripascimento di diverse celle del lungomare, da nord a sud, restituendo ai cariatesi e ai turisti una spiaggia bella, grande e sicura".

Per quanto riguarda la pulizia delle spiaggie Trento ha spiegato come "quest’anno, causa elezioni, siamo partiti con ritardo. Tuttavia – precisa – abbiamo già predisposto la pulizia meccanica e manuale della costa. A partire da questa fine settimana – conclude Trento – saremo pronti a ricevere l’enorme flusso di villeggianti e visitatori atteso per la stagione estiva, nel pieno rispetto dei canoni imposti dalle severe regole che comporta la Bandiera Blu".

Il Blog di Leonardo Trento © Tutti i Diritti riservati - 2020. Powered by Blogger.